33/2012 – Finale col botto

Gentili lettrici e lettori,

Frank & Stanislao chiude i battenti e parte per le vacanze.

Ricaricheremo le batterie al Sole per ricominciare al meglio la nuova Series al termine dell’estate. Obiettivo: alleggerire il ruolo affidato ai due protagonisti, che avranno (talvolta..) appesantito le vostre letture.

Il web è esigente, affamato, la parola d’ordine è immediatezza.

Ne eravamo consapevoli prima, ma spinti da coraggio e un pizzico di sfrontatezza abbiamo accettato la sfida. Ne siamo consapevoli ora che, guidati da passione e voglia di rinnovamento, prendiamo una meritata pausa estiva per ri-pensare un prodotto unico nel suo genere.

Vi ringraziamo di cuore per il sostegno durante questi primi mesi. Ri-pensateci anche voi con affetto e rimanete online!

L’intrattenimento continua…

 

Stanislao:

- Frank! Ma non è che nella prossima stagione tocca a me dare le risposte?

Frank:

- Tranquillo Stan! Nel caso ti faccio delle domande a risposta multipla, come nella scheda elettorale..

F&S

32/2012 – Aria di cambiamento

Stanislao:

- C’è odore di pioggia nell’aria, Frank.. ma non è solo quello, c’è altro e non è gradevole. Tu che cosa senti?

Frank:

- Sento puzza di tempesta e cambiamento. Mi stai succhiando il sangue dalle vene, la mia linfa vitale sta inaridendo. Sento che partirò, ho bisogno di cambiare aria..

F&S

31/2012 – Paraculata del 2 giugno

Stanislao:

- Frank! Pensa il Papa alla paraculata del 2 giugno!! Immaginati la scena.. il pastore tedesco sul papa-carroarmato bianco.. Perché non lo fanno? Non potrebbe rilanciare la ricostruzione di questo paese?

Frank:

- Pensa che terremoto! E pensa i paraculi.. per appaltarsi la ricostruzione!

F&S